Romeo Ferraris è pronta a iniziare l’avventura agonistica nel PURE ETCR, il nuovo campionato per vetture turismo elettriche che il costruttore di Opera affronta con la sua Giulia ETCR by Romeo Ferraris. Il weekend in arrivo, quello del 18-20 giugno, vedrà disputarsi il primo appuntamento in calendario presso l’Autodromo di Vallelunga, coronando un cammino di intenso lavoro da parte della struttura italiana.

Romeo Ferraris sarà al via con una formazione piloti capace di combinare versatilità, esperienza ed entusiasmo, composta da Stefano Coletti, Luca Filippi, Rodrigo Baptista e Oliver Webb, quattro nomi che nei rispettivi curriculum vantano partecipazioni a numerose serie di caratura internazionale.

L’ambizioso progetto Giulia ETCR è quello realizzato da Romeo Ferraris per misurarsi nel PURE ETCR, con un prototipo derivato dalla Giulia stradale ma equipaggiato da una unità elettrica in grado di erogare fino a 500 kW, l’equivalente di circa 680 cavalli, per raggiungere una velocità massima di 271 km/h. La batteria standard è fornita da Williams Advanced Engineering, la ricarica avviene attraverso tecnologie Enel X e i pneumatici sono marchiati Goodyear.

Questa settimana Romeo Ferraris ha effettuato le ultime verifiche dinamiche con uno shake-down di due giorni sul tracciato “Riccardo Paletti” a Varano de’ Melegari, dopo le sessioni sostenute nelle scorse settimane nella stessa Vallelunga, utili sia a livello tecnico ma anche per sperimentare l’innovativo format di gara, che permette alle vetture di esprimere il loro pieno potenziale velocistico.

Al venerdì è previsto un sorteggio per comporre il tabellone del weekend, in vista della Battle 1 di sabato in cui i piloti sono distribuiti in mini manche da 3 auto, ma senza confronti fra compagni di squadra. Ogni primo, secondo e terzo classificato accede al rispettivo gruppo della Battle 2. Lo stesso meccanismo è applicato per il passaggio alla Battle 3, prova cronometrata da un giro utile a determinare chi ha diritto di scegliere la migliore posizione di partenza in Finale A, B e C, ognuna delle quali con 6 concorrenti contrapposti. I primi tre classificati della Finale A, riservata ai migliori del fine settimana, saliranno sul podio assoluto ottenendo i punteggi più alti in palio.

Dopo Vallelunga, le altre tappe nel calendario 2021 del PURE ETCR sono quelle del 9-11 luglio al Motorland Aragòn (Spagna), del 6-8 agosto sul tracciato cittadino di Copenaghen (Danimarca), del 20-22 agosto all’Hungaroring (Ungheria) e del 15-17 ottobre all’Inje Speedium (Corea del Sud).

Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager
“Ora che l’appuntamento di Vallelunga si sta avvicinando, tutti in Romeo Ferraris sentiamo una certa emozione per l’inizio del PURE ETCR, un impegno agonistico che rappresenta una pietra miliare nella storia della nostra realtà. Con la Giulia ETCR by Romeo Ferraris facciamo il nostro debutto nel motorsport elettrico, sfidando marchi importanti in un campionato innovativo, ma sentiamo di poter essere competitivi dopo mesi di duro lavoro, sia in sede che in pista. Allo stesso tempo, sappiamo che ci sarà continuamente da imparare, scoprendo sempre di più la nostra auto e i segreti della categoria. Da questo punto di vista ci rassicura aver definito una line-up di alto livello con Stefano, Luca, Rodrigo e Oliver. Si tratta di quattro piloti che, oltre a combinare esperienza e talento, hanno già saputo darci indicazioni fondamentali nello sviluppo. Non vediamo l’ora di cominciare”.