Riparte l’avventura delle Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris nel FIA WTCR. Come antipasto della stagione 2019, il Team Mulsanne sarà al via dei test ufficiali che si svolgeranno il 28 e 29 marzo a Barcellona. Il confermato Kevin Ceccon e il suo nuovo compagno di squadra Ma Qing Hua porteranno in pista l’ultima evoluzione della vettura sviluppata a Opera, ora identificata dall’allestimento Veloce, per un primo confronto diretto al cospetto della concorrenza.

Romeo Ferraris e Team Mulsanne cercheranno di proseguire il grande trend di crescita mostrato lo scorso anno, culminato nella pole-position e nella storica vittoria in gara 1 ottenute da Ceccon sul tracciato di Suzuka. Al fianco del giovane talento italiano è arrivato Ma: il pilota cinese, con esperienze da tester in Formula 1 e pilota Formula E, è già stato protagonista nel WTCC, e si è subito trovato a proprio agio alla guida dell’auto italiana, centrando lo scorso dicembre un successo nel TCR China a Guangdong.

Dopo alcuni shake-down effettuati in queste settimane, le sessioni di Barcellona daranno l’opportunità di completare i preparativi pre-campionato sulla Giulietta Veloce TCR. Lo staff di Romeo Ferraris ha introdotto un telaio alleggerito e ha migliorato la distribuzione dei pesi in favore della maneggevolezza, oltre a rivedere l’aerodinamica nella zona anteriore e la configurazione dell’ala posteriore per aumentare la velocità di punta in rettilineo.

Mercoledì 27 marzo, le prove saranno precedute dalla cerimonia di lancio ufficiale del FIA WTCR 2019: ci saranno oltre cento giornalisti accreditati, dimostrando l’attenzione di cui gode la categoria e di cui beneficia ovviamente il progetto agonistico intrapreso da Team Mulsanne, che tornerà nel mondiale turismo con una livrea completamente nuova. Terminati i test, si partirà subito alla volta di Marrakech dove è in programma la prima tappa, di dieci in calendario, nel weekend del 6-7 aprile.

Michela Cerruti, Operations Manager Romeo Ferraris
“Attendiamo con impazienza i test a Barcellona, su una pista dalle caratteristiche ideali per lo sviluppo di una vettura da gara. Con questi due giorni di prove completeremo il lavoro di preparazione sulla nuova Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR in vista della trasferta di Marrakech, dopo l’intenso sviluppo effettuato durante l’inverno. Avremo inoltre modo di iniziare a capire i rapporti di forze in un campionato che si preannuncia molto combattuto e appassionante, in cui essere presenti è motivo d’orgoglio. Nel frattempo i nostri clienti hanno raccolto buoni risultati nelle varie serie nazionali, dandoci ulteriore motivazione”.