Si sono conclusi i primi test della Giulia ETCR by Romeo Ferraris a Vallelunga. Dopo il positivo completamento dell’integrazione della batteria avvenuta ad inizio settimana, da lunedì 22 a mercoledì 24 marzo Romeo Ferraris ha ultimato le prime giornate di test del nuovo progetto costruito ad Opera. Prima con Mario Ferraris, direttore tecnico e tester del progetto, poi con Stefano Coletti, primo pilota annunciato per la stagione PURE ETCR 2021, sono stati portati a termine i primi tre giorni di prove sul circuito di Vallelunga. Tante le novità per la squadra corse del costruttore lombardo, ad iniziare dalla modalità di ricarica della vettura, ovviamente elettrica, supportata da Enel X. Durante i test, organizzati da WSC in preparazione alla prima gara del campionato PURE ETCR che si disputerà  il 20 maggio presso l’impianto capitolino, sono state anche simulate condizioni di pista bagnata, per raccogliere dati utili allo sviluppo della vettura, alla presenza anche del personale di Williams Advanced Engineering e Magelec. I test proseguiranno nel corso della prossima settimana, sempre sul circuito di Vallelunga. Durante le prove sono stati percorsi 250 chilometri, raggiungendo i 271km/h, ed utilizzando già i 500 kw della mappatura più potente prevista da regolamento.

Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager
“Questa di Vallelunga è la prima trasferta dell’anno e posso dire che siamo soddisfatti di quanto raccolto. C’erano numerose incognite, ma siamo riusciti ad ottenere dei riscontri positivi che ripagano il lavoro fatto in officina negli ultimi due anni. Vedere la Giulia ETCR in azione è stato un momento quasi commovente, ma quello che più conta sono stati i primi feedback ricevuti da Mario e Stefano che hanno guidato la vettura a Vallelunga… perché adesso anche io non vedo l’ora di provarla! Il personale del reparto corse ha lavorato molto bene in un ambiente nuovo e con delle procedure fino ad ora sconosciute, completando una buona fase di apprendistato in attesa dei prossimi appuntamenti”.