Differenziale autobloccante Prometeo

950,00 IVA esclusa

Differenziale autobloccante Prometeo

Categoria:

Descrizione

Molte vetture sportive a trazione anteriore possono soffrire la scarsa motricità a causa dell’elevata coppia motrice che si scarica sulle ruote.

Questo si manifesta soprattutto in uscita di curva, dove la ruota interna viene sgravata in parte dal peso che vi insiste per lo spostamento di carico dovuto alla spinta centrifuga: ci si trova così con una delle due ruote che ha la capacità di scaricare a terra una coppia molto inferiore rispetto all‘altra. Ricordiamo infatti che un differenziale libero ha la caratteristica di dividere sempre e comunque la coppia in due parti uguali, quindi la coppia massima che può essere scaricata a terra è vincolata dall’aderenza della ruota con meno carico.

La Abarth 500-595 è dotata già di serie di un sistema elettronico denominato TTC, che SIMULA un differenziale autobloccante: in pratica quando una delle due ruote motrici perde aderenza , la centralina elettronica addetta al controllo della trazione manda un impulso di frenata alla pinza freno della ruota in slittamento: la coppia negativa che si aggiunge alla ruota permette di “ingannare” il differenziale normale, inviando una coppia uguale anche alla ruota con maggior aderenza. Il TTC è sicuramente un sistema valido e sicuro, che garantisce un buon controllo del mezzo, però, ribadiamo non è un differenziale autobloccante e non garantisce le stesse performances che solo un buon autobloccante può fornire.

Se siete soliti utilizzare la vostra vettura in pista durante i track days, o non vi piace dover patire l’antipatico slittamento della ruota interna ad ogni uscita di curva affrontata in modo un po’ allegro, allora un vero differenziale autobloccante può fare al caso vostro.

Il nostro differenziale autobloccante ad ingranaggi elicoidali, testato su vetture con oltre 30 kgm di coppia, permette di dividere in modo asimmetrico la coppia motrice che viene dal motore, questo significa che la ruota con più aderenza riceverà sempre un surplus di coppia rispetto alla ruota più scarica. La percentuale di bloccaggio in tiro è circa il 35%. Abbiamo preferito non andare oltre visto che si tratta di auto stradali.

Il differenziale,  ad ingranaggi elicoidali ha un funzionamento molto progressivo e non crea effetti indesiderati nella guida normale.
La percentuale di bloccaggio in rilascio è limitata a circa il 25%, in modo da non influenzare la frenata e l’inserimento in curva.